La nostra avventura fra Europa e Asia

Asian Studies Group, nata da un’idea di Paolo Cacciato, strutturatasi nel 2006 come gruppo di studio e di ricerca frutto della passione di orientalisti provenienti dell’Univ. degli Studi di Milano con l’obiettivo di promuovere lingue e culture orientali nella società civile, diviene poi Associazione di Promozione Sociale nel 2007, per poi potenziare il proprio posizionamento su diverse sedi in ambito nazionale ed estero.

L’entrata nel consiglio direttivo di soggetti provenienti da altri settori professionali ma impegnati nella missione culturale e di promozione voluta dallo statuto, ha portato la nostra Associazione ad essere presente e attiva su tre poli nazionali fra cui Milano, Roma e Torino oltre ad alcune sedi minori su territorio nazionale.

Iscritta all’Albo dell’Associazionismo, già vincitrice di bandi per la cooperazione internazionale e la promozione culturale a livello regionale e provinciale, Ente riconosciuto per attività di promozione culturale e formazione da Istituzioni asiatiche in Italia, conta diverse migliaia di sostenitori in tutta Italia e ha inaugurato già dal 2009 una fitta attività editoriale e scientifica nella formulazione di servizi di formazione con lo sviluppo di corsi para-accademici per le lingue orientali che coinvolgono allo stato attuale diverse decine di docenti e collaboratori, nonché centinaia di studenti in Italia per ogni sessione didattica.

Fortemente impegnata nell’orientamento allo studio e carriere, già centro stage riconosciuto da importanti Atenei in Italia per percorsi di alternanza scuola – lavoro fra Italia e Asia, attualmente è partner scientifico di molti centri di Formazione Specialistica per cui attesta qualità e competenza nella gestione di contenuti inerenti ai panorami dell’Asia Orientale, non ultima la partnership con NIBI – Nuovo Istituto di Business Internazionale di Milano. dal 2013 viene consolidata la componente di formazione per executives che oggi conta un focusing tematico molto forte su Cina, Corea, Giappone, Vietnam, Malaysia, Cambogia nonché l’introduzione di servizi per l’internazionalizzazione su questi mercati consolidata con partners specializzati e operanti fra Europa e Asia

Parallelamente all’attività del Centro Studi, come associazione no profit, Asian Studies Group è attivamente impegnata da anni in attività di consulenza gratuita per riposizionamento professionale in Asia, coaching motivazionale e di transfer d’esperienze per professionisti in Asia nonché progetti di mediazione linguistica e culturale, così come dinamiche di cooperazione internazionale fra Europa – Asia

E’ inoltre laboratorio creativo attivo nella promozione e divulgazione di contenuti culturali attraverso una ricchissima attività di eventi, mostre e spettacoli poi convogliate nel Fondo per l’Arte, la Creatività e l’Innovazione di Asian Studies Group da cui nasce anche il progetto Switch on Your Creativity premio al Dialogo Internazionale fra Culture.

Nel 2016 nasce ASGProduzioni divisione interna alla nostra associazione dedicata esclusivamente all’ideazione, creazione, produzione e distribuzione di contenuti artistici e performativi inerenti alle finalità di dialogo interculturale fra Europa e Asia come stabilito dal nostro Statuto.

Nel 2018 ASG consolida un desk di rappresentanza a Tokyo con doppio staff in loco per sostenere, valorizzare e implementare servizi, assistenza e contenuti per i propri consociati e valorizzando una sede operativa in grado di creare sinergie più concrete e dinamiche su Asia orientale.

Nel 2019 viene inaugurato il format Milano Genius : Arte Creatività e Innovazione – un progetto di promozione territoriale della Città di Milano in Asia attraverso contenuti performativi e creativi. Il progetto nasce su ispirazione comune dalla direzione dell’Istituto Italiano di Cultura di Osaka (all’epoca sotto la direzione di Stefano Fossati) e dalla presidenza e direzione scientifica Asian Studies Group, Paolo Cacciato. Il format dopo un primo avvio e sviluppo su Japan in collaborazione con la Municipalità di Milano e di Osaka procede con attività continuative di promozione dell’arte e cultura Made in Milano (fra cui concerti in Corea e collaborazioni artistiche in Shanghai) al fine di valorizzare occasioni eterogenee di incontro e cooperazione attraverso le arti e l’industria creativa.

Il 2020 segna per l’Associazione un periodo di grande cambiamento e nello stesso tempo sviluppo: lo stallo di molte attività organizzate offline fra cui formazione ed eventi dovute ala crisi pandemica da COVID19 ha portato al rafforzamento di ASG Digital Academy nel format di servizi DALP DigitalAsia Language Programme che ad oggi vede diverse centinaia di studenti da tutta Italia aderire in oltre 40 programmi di formazione online.  Parallelamente per quanto concerne la produzione e distribuzione artistica, già iniziata dal centro nel 2016 con l’avvio dell’attività di ASGProduzioni, il 2020 vede la nascita del progetto Renovation Tank – piattaforma per la cooperazione artistica e professionale nell’industria creativa. Un progetto che a livello eterogeneo accompagna il mondo della produzione artistica in ottica performante attraverso l’implementazione di tecniche e strumenti manageriali e professionali di ideazione, gestione e distribuzione nonché il coinvolgimento di tecnologia e digitalizzazione per valorizzare esperienze immersive diffuse di fruizione. Il progetto ha da subito ottenuto il riconoscimento di Regione Lombardia attraverso la concessione di un contributo per la realizzazione di TalentedRedZone un contest creativo a tema musica supportato dalla piattaforma previsto per autunno 2021.

Da Febbraio 2021 Asian Studies Group consolida una collaborazione ancora più forte con la Fondazione Luciana Matalon di Milano ricevendo all’interno del bellissimo Museo Fondazione in zona Cairoli – Foro Buonaparte la gestione di un Desk che opererà da ora in poi come sportello di informazione per i tesserati ASG e che collaborerà con la Fondazione in modalità più sostenuta nella formulazione di progetti attinenti a mondo arte, cultura e creatività fra Europa e Asia. La collaborazione con la Fondazione Matalon conosce molti trascorsi negli ultimi sei anni e si è rafforzata con la recente co-partecipazione espositiva nella mostra dal titolo EUAsia Creative Mood presso Superstudio Milano (Affordable Art Fair).

Pubblicità