Viaggi all’insegna dell’Omotenashi – l’arte dell’ospitalità giapponese

Lo stile di accoglienza giapponese, Omotenashi, interpreta molto seriamente l’atteggiamento e la disposizione nei confronti del proprio ospite. Dedizione e riconoscenza spingono a fornire un servizio unico e personalizzato. Questo stile di accoglienza si ritrova a pieno titolo all’interno dei viaggi ASG.

La parola Omotenashi entrò nel parlato quotidiano occidentale soltanto a partire dal 7 Settembre 2013 quando la Presentatrice Christel Takigawa la usò in occasione del suo discorso all’International Olympic Commitee: “Tokyo will welcome you uniquely. In Japanese, we can express [the way in which Tokyo will welcome you] as omotenashi.” (Huffington Post Japan, 2013)

Questo discorso divenne talmente popolare che la parola “Omotenashi” venne premiata del Premio Buzzword of the Year 2013 e da allora viene sempre più utilizzata nel linguaggio pubblicitario, sia da parte di enti giapponesi che di enti occidentali. Omotenashi indica quell’insieme di usanze, regole e rituali culturali finalizzati a fornire un determinato servizio, ad un ospite o ad un cliente, nel miglior modo possibile. Banalmente può essere tradotto con “Ospitalità”, anche se questo termine non riesce in maniera organica a fornire tutto quell’insieme di istanze culturali e filosofiche che le competono. 

Il Monte Fuji

La definizione delle regole per ricevere e intrattenere gli ospiti furono codificate per la prima volta da Sen no Rikyū, uno dei più importanti e noti maestri giapponesi del Chadō (茶道), la Via del tè. Tali regole dovevano essere utilizzate per poter servire il tè nel miglior modo possibile. Ma è ben lungi dall’essere mera deferenza nel compimento di un servigio, la omotenashi esprime profonda dedizione verso l’ospite, ciò che si fa per l’ospite e con l’ospite, e di conseguenza anche verso se stessi. 

Fondamentale nella filosofia Omotenashi è l’anticipazione dei bisogni dell’ospite o del cliente, così da dimostrarsi capaci di riconoscere le loro esigenze e di superarne le aspettative. Risulta  dunque fondamentale un’accurata attenzione al dettaglio, per creare esperienze uniche e distintive. Così facendo la sensazione di un’accoglienza assolutamente personalizzata e unica garantisce un’altissima considerazione per l’ospite che si sentirà apprezzato. Si tratta perciò di mettere l’ospite sempre al centro dell’attenzione manifestandogli continuamente riconoscenza.

Questo comporta un costante tentativo, da parte dell’ospitante, d’incrementare la qualità del servizio messo a disposizione. L’Omotenashi è per sua definizione incompleto poichè dovrà essere costantemente riadattato a seconda della circostanza, della situazione e del cliente. L’organizzazione d’altronde è la chiave per poter affrontare la maggior parte delle situazioni e garantire il cosiddetto “Ichi-Go Ichi-E” (一期一会), cioè quella sensazione di gradimento e ringraziamento incondizionata e sincera verso l’ospite che deve essere messo nella condizione di non doversi più scomodare in futuro nella ricerca del soddisfacimento di un bisogno: un servizio offerto una e una sola volta. 

Japan Urban life

E’ con questa filosofia che i pacchetti-viaggi offerti da ASG-Travel sono stati costruiti: offrire esperienze sensoriali, completamente personalizzabili e adattabili ai gusti e alle esigenze dell’interessato, che conferiscano all’esperienza culturale dell’esplorazione di un paese come il Giappone un’unicità e un’irripetibilità costruite intorno all’individuo.

ASG-Travel propone pertanto solitamente una serie di pacchetti standard dal quale partire per la realizzazione di un viaggio completamente modulabile secondo le proprie esigenze e interessi così da garantire amplissima flessibilità e qualità. Tali pacchetti di partenza sono:

  • Special Kanto: ha l’obiettivo di coinvolgere il turista nelle grandi meraviglie della Regione del Kanto con i suoi particolarissimi contrasti tra tradizione e modernità. Si visiteranno i più importanti quartieri di Tokyo e ci si immergerà nella sua storia secolare.
  • Experience Japan: offre una panoramica sull’intera cultura giapponese con esperienze sia nel Kanto che nel Kansai. L’obiettivo è quello di offrire al turista occasioni per visitare tutti i luoghi d’interesse più importanti e avere una panoramica generale delle occasioni culturali che il Giappone propone.
  • Nature-Tech Tokyo: Un viaggio che cerca di coniugare l’aspetto tecnologico e avanguardista di Tokyo con il secolare amore giapponese per la natura così da presentare agli occhi del turista ambienti urbani e ambienti naturali in stretta unione armoniosa.

Un viaggio che intende esplorare il lato autentico del Giappone non può prescindere da un contatto con la filosofia giapponese dell’ospitalità. Lasciate che il vostro ospitante si prenda cura di voi e vi regalerà un’esperienza personale e irripetibile che non dimenticherete.

Per contattare ASGTravel rivolgersi alla mail info@asianstudiesgroup.net o al numero +39 02 29 51 31 10

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...